15229_4521609650430_1089247552_n

Circuito Supermasters 2013/2014: continua l’assenza di staffette!

45325_4521602690256_227351046_nNonostante il nuoto sia da sempre considerato uno sport strettamente individuale, è interessante notare quanto, al contrario, nel mondo Master sia esaltato e divenga determinante il ruolo della squadra, intesa non solo come società della quale onorare i colori, ma soprattutto quale gruppo di amici con i quali condividere una passione.

Durante le gare individuali, avere un gruppo di pazzi scalmanati che ci sostiene dal primo all’ultimo metro, che immortala le nostre imprese perché i posteri non dimentichino, laddove spesso sarebbe meglio stendere un velo pietoso, che ci rifocilla grazie a gustosi manicaretti, che gioisce insieme a noi nelle vittorie, o che mette il dito nella piaga nei bui momenti delle sconfitte, è parte irrinunciabile dei nostri weekend di gare.

Ma il momento di massima esaltazione dello spirito di squadra nel nuoto Master è indiscutibilmente, LA STAFFETTA.

Frutto di una lunga preparazione in vasca per affinare i cambi, di aspre battaglie tra compagni di squadra per guadagnarsi un posto nella staffetta più veloce, di accurati calcoli per non sforare le fasce di età…

“Ma parte prima il delfino o il dorso?” “Vabbè, io aspetto un po’ dopo che hai toccato così non mi squalificano.” “Oh, non guardare me, il delfino lo fai tu!” “Eh, ma adesso chi ci mettiamo come quarto a stile?” “Ma come, io volevo andare a vedere la partita! Devo restare pure il pomeriggio per la staffetta?” “Mettiti una parrucca che ci serve una per la mistaffetta.” “Ma questa staffetta alla fine che è: B o C?”

…la staffetta è il momento in cui la “squadra” prende corpo nelle braccia e nelle gambe di quattro valorosi che si batteranno per tenere alta la propria bandiera, affrontando le altre compagini per una volta direttamente sul campo di gara e non più sulle sterili classifiche redatte a fine giornata punto per punto.

Siete pronti dunque, ciurma, per la prossima staffetta?

Eh, sì, ma quando si fanno ‘ste staffette?

Già, perché nell’intero anno agonistico 2012/2013, due soli meeting campani del circuito Supermaster FIN hanno offerto alle società di partecipare presentando i propri quartetti sui blocchi di partenza, ovvero il “1° Memorial Leone” organizzato dallo Sporting Club Flegreo ed il “1° Memorial Casale” organizzato dai nostri amici di Swim4life.

302860_499773113387584_2097433919_n

Per la stagione che si appresta ad iniziare il quadro, se possibile, appare ancora più nero: al momento pare infatti non essere stato confermato il Memorial Leone-Trofeo Flegreo che l’anno scorso aprì la stagione campana del circuito Supermasters.

Il nostro rammarico è grande, poiché, la prima edizione del Trofeo resterà una pietra miliare nella storia della Fritz Dennerlein. Il 1° Memorial Leone segnò per la nostra squadra l’inizio di una lunga serie di successi ottenuti durante l’intera stagione. Tenutosi a Monteruscello nei giorni 24/25 Novembre 2012, questo trofeo presentava un ricco programma gara che fu impreziosito dalla presenza della staffetta 4×50 stile libero.

Ed a maggior ragione che le occasione di rivedere i nostri campioni in acqua battersi come un sol’uomo sono sempre di meno, noi della Fritz Dennerlein conserviamo un ottimo ricordo di quella grandissima 4×50 stile libero, che ci vide protagonisti in quel di Pozzuoli. Maurizio Mastrorilli, Salvatore Grimaldi, Pasquale Clienti15229_4521609650430_1089247552_n e Raffaele Russo conquistarono un inaspettato e preziosissimo oro, con il tempo di 1’47”41, sbalordendo l’intero palazzetto del nuoto.

In attesa che gli organizzatori dei trofei regionali meditino sulla scelta di dare a noi tutti Master campani la possibilità di aggiungere questa ulteriore occasione di divertimento ai nostri weekend, gustiamoci insieme il video della grande impresa…

Stay tuned!

Stay Tuned!

Metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!
Master Fritz– All rights reserved
Ciro Porzio

Ciro Porzio

Atleta master per la Fritz Dennerlein. Ricopre diversi ruoli di responsabilità all'interno della squadra.

I commenti sono chiusi