8° Trofeo Master Balnaea, nei 50 stile Sanguigno e Capaldo offrono un gran spettacolo!

12452_637263483012172_1553397799_nDomenica 16 Marzo, nella Piscina del bellissimo Centro Sportivo BALNÆA di Battipaglia (SA), si è tenuta l’8^ edizione del trofeo organizzato proprio dalla società di casa, la Polisportiva Balnaea.
Diversamente dalle altre occasioni, in cui siamo riusciti a competere nella classifica finale a squadre, questa volta ci siamo dovuti arrendere dinanzi a un 11° posto che ci ha visti quindi escludere dalla “Top 10” delle squadre partecipanti.
Alcune squalifiche, defezioni e assenze non hanno permesso di esprimerci al 100%, ma questo sarà un ulteriore sprono per riacciuffare, già dai prossimi appuntamenti, la posizione che più ci compete.
Nonostante ciò, siamo riusciti comunque a portare un bottino non indifferente di trionfi. Sono 17 le medaglie conquistate (65% delle gare disputate), di cui 8 ORI (47%), 7 ARGENTI (41%), 2 BRONZI (12%). La media punti per gara è stata pari a 747pt.

Veniamo, ora, alle gare che hanno contraddistinto la giornata.
A scendere in acqua, per i 100 misti, troviamo subito Chiara Cermola che conquista l’argento con il crono di 1’20”08. Tra gli uomini Enersto Minicone chiude in 1’31”42, seguito da Paco Clienti che strappa un argento per soli 27 decimi con il tempo di 1’09”50. A chiudere ci pensa Ugo Nicodemo che realizza il tempo di 1’35”11.
Nei 100 stile, ritorna dopo un mese di assenza, Paola Improta che non si perde di coraggio e dopo aver deciso di fare la gara, chiude con il crono di 1’56”80. Non smette mai più di stupire, tanto da emozionare anche i suoi Sponsors, Gabriele Sanguigno sfodera una prestazione che si può tranquillamente definire epica, chiudendo in 1’04”88. A completare la formazione c’è Maurizio Mastrorilli che, per soli 8 centesimi, non riesce a scendere sotto il minuto, conquistando comunque un ottimo oro con il crono di 1’00”08.

Immagine

Nella gara dei 50 dorso, unica piccola rappresentante è Ludovica Caputo che in acqua, davanti alle avversarie, fa vedere tutta la sua grandezza conquistando un argento con il crono di 40”32.
A chiudere la mattinata gare, ci pensano gli atleti impegnati nei 100 rana. Subito grande spettacolo con Simona Giorgi che conquista un oro con il tempo di 1’34”00, bissata subito da Anna Sica che realizza il crono di 1’33”61, che le vale un oro. Tra gli uomini oro per Ciro Porzio che, con il tempo di 1’19”54, migliora di 2 centesimi il suo personale fatto registrare due settimane prima a Viterbo. Buona prova anche per Ugo Nicodemo che chiude in 1’32”82. Maurizio Mastrorilli che alla vigilia aveva dichiarato “Faccio i 100 rana solo per l’iron e eguagliare il crono di mia figlia”, nonostante quindi gareggi in una gara a lui non congeniale, riesce a conquistare un argento con il tempo di 1’24”30.

Dopo il meritato riposo, si ricomincia con i 200 stile libero. La nostra Chiara Cermola si trova in una batteria di primissima qualità: Anita Esposito, Manuela Legrottaglie e Jennipher Moretti. Nostante ciò, la nostra campionessa non si fa intimidire e piazza l’importante crono di 2’35”08 che le vale un argento. Relegato in corsia laterale, vittima della sfortuna, Paco Clienti non riesce a far meglio di 2’17”00 che gli vale comunque un argento.
Nei 50 farfalla, unico atleta a rappresentarci è Ernesto Minicone che, dopo aver litigato con il blocchetto, la corsia e il giudice, riesce a chiudere in 40”94.

Immagine

Arrivati ai 50 stile libero, si registra la solita massiccia presenza. L’unica donna è Ludovica Caputo che chiude in 35”72. A seguire troviamo Dario De Silva che realizza il tempo di 36”96; Valerio Cozzuto, sotto l’effetto di una quantità indefinita di alcool, chiude in 39”25. Comincia a ritornare ai fasti d’un tempo, Mirko Oliviero che realizza il crono di 29”68 conquistanto un bronzo. Stesso piazzamento per Eduardo Alfieri che realizza il tempo di  0”81. Grande spettacolo viene offerto prima da Gabriele Sanguigno che riesce ad abbattere il grandissimo muro “del 29″, chiudendo in 28”94 e dopo grandissima prestazione di Gugliemo Capaldo che chiude in 27”13.
Chiudono la manifestazione i 50 rana, dove Simona Giorgi conquista un oro con il crono di 41”17, a soli 3 centesimi dal suo record personale. Successivamente troviamo Anna Sica che si aggiudica un oro con il tempo di 42”97. Tra gli uomini, Dario De Silva conclude in 48”95 e Valerio Cozzuto in 49”00. Ritorna all’oro Mirko Oliviero che con il tempo di 36”51, continua la sua marcia di avvicinamento verso tempi migliori. Monopolizzano la categoria degli M25, Ciro Porzio e Gugliemo Capaldo che, rispettivamente, conquistano un argento con 36”31 e un oro con 32”58, a soli 8 centesimi dal record di categoria (M25) fatto stabilire, al 1° Trofeo Flegreo, da Raffaele Russo la stagione scorsa.

Analizzando le migliori prestazioni, tra le donne troviamo davanti a tutte Chiara Cermola con 827.92pt (100 misti), a seguire Simona Giorgi con 822.20pt (50 rana) e Anna Sica con 818.40pt (100 rana). Tra gli uomini, come da copione, troviamo al 1° posto Maurizio Mastrorilli con 884.82pt (100 stile libero). In 2^ e 3^ posizione si piazza Gugliemo Capaldo con 867.10pt (50 rana) e 830.45pt (50 stile libero).

Clicca qui per i risultati ufficiali;
Clicca qui per la galleria fotografica;
Clicca qui per i record societari stabiliti;

Stay Tuned!

Stay Tuned!

Metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!
Master Fritz– All rights reserved
Ciro Porzio

Ciro Porzio

Atleta master per la Fritz Dennerlein. Ricopre diversi ruoli di responsabilità all'interno della squadra.

I commenti sono chiusi