trofeo-fritz-dennerlein-napoli-scandone-11-dicembre-2016

Festa e aggregazione alla Scandone per il trofeo in memoria di Fritz Dennerlein!

Federico onorato al meglio davanti agli occhi della famiglia Dennerlein presente all’evento!

La prerogativa era quella di dare il massimo in una manifestazione in onore di un grandissimo atleta del passato, che da il nome alla nostra società, Federico “Fritz” Dennerlein, nato a Portici nella seconda metà degli anni trenta, atleta dotato di un fisico imponente, dal carattere taciturno, a volte malinconico, aveva straordinarie doti acquatiche che lo fecero diventare il più forte giocatore italiano di pallanuoto degli anni 60’ e che gli consentirono di essere il migliore interprete europeo nel delfino. Nella carriera sportiva la sua grandezza di nuotatore e di tecnico è consolidata nella storia del nuoto e della pallanuoto.

riccardo-siniscalco-porzio-mastrorilli-trofeo-fritz-dennerlein-scandone-napoli-11-dicembre-2016Ancora oggi, a due giorni di distanza, continuiamo a ricevere attestati di stima ed affetto per l’ottimo lavoro svolto, passione e grinta con il quale ci siamo cimentati in un’iniziativa, quella del Trofeo Fritz Dennerlein fortemente voluta dall’amico nonché prima allievo di Fritz, Riccardo Siniscalco, al quale gli organizzatori hanno voluto riconoscere una targa in suo onore in segno di stima, affetto e professionalità. Ciro Porzio, Maurizio Mastrorilli e Andrea Siniscalco coadiuvati da tutto lo staff presente all’evento sono riusciti pienamente nell’intento di onorare al meglio il pluricampione dei due sport.

federica-stefania-giorgia-dennerlein-trofeo-scandone-napoli-11-dicembre-2016La manifestazione di domenica 11 Dicembre, organizzata presso l’impianto della PiscinaFelice Scandone” di Napoli legato storicamente a Fritz e a Riccardo, è stata arricchita anche dalla presenza  di Federica Dennerlein, figlia di Fritz, e da Stefania e Giorgia Dennerlein, figlie di Bubi (Constatino Dennerlein, fratello di Fritz). Tra commozione e gioia a loro è andato il riconoscimento di aver presenziato alla manifestazione riconoscendo gratitudine per l’opera svolta da tutto lo staff, i ragazzi meglio conosciuti come “gli amici della Fritz”.

img_3706Una nota di riconoscimento va a Massimiliano “Max” Rosolino che non ha ci ha pensato su due volte nell’accettare l’invito di Riccardo, suo storico coach. Con un palmares di 60 medaglie conquistate nella sua straordinaria carriera da nuotatore, Max ha riscritto la storia olimpica del nuoto italiano quando nel 2000 alle Olimpiadi di Sidney conquistò un bronzo nei 200 stile, un argento nei 400 stile e un oro nei 200 misti contro il quotatissimo Tom Dolan. Con rispetto e grande semplicità che da sempre lo contraddistingue, ha voluto omaggiare tutti della sua presenza dispensando autografi e rendendosi disponibile a foto con tutti i presenti alla manifestazione.

Passando ora alla parte nuotata della manifestazione, sono stati oltre 420 gli atleti ai blocchi di partenza del trofeo che ha visto trionfare Il Delfino Napoli  con 50.654,24 punti davanti proprio alla Fritz Dennerlein con 37.424,71 punti, autoesclusa dalle premiazioni per onore di ospitalità, che ha lasciato il secondo gradino del podio alla Sintesi con 36.526,43 punti, seguita dallo Sporting Club Flegreo con 31.254,13 punti.

Tra i premi in palio per la manifestazione, è stato assegnato anche speciale in memoria di Fritz, “Trofeo Fritz Dennerlein”, vinto dall’atleta Maria Immacolata Melis della Blue Team Stabiae Nuoto che nei 200 farfalla ha nuotato in 4’17”15 e 901,30 punti  conquistando la migliore prestazione in gare.

Il “Trofeo Fritz Sprint”, assegnato invece all’atleta con il miglior tabellare nella combinata dei 50 e 100 stile libero, è andato a Simone Bonistalli, della Gymnasium Spilimbergo,

simone-bonistalli-trofeo-sprint-fritz-dennerlein-scandone-napoli-11-dicembre-2016Un ringraziamento speciale lo riserviamo a Jaked, partner tecnico della prima edizione del Trofeo Master Fritz Dennerlein, che per l’occasione ha assegnato come premio alla migliore prestazione assoluta maschile e femminile due costumoni Jaked JKEEL, che sono stati conquistati da Simone Bonistalli, della Gymnasium Spilimbergo, e da Pia Longobardi, del CUS Bari. Inoltre sono stati premiati con una sacca e una cuffia Jaked tutti gli atleti maschi e femmine che hanno stabilito le migliori prestazioni di ogni specialità di gara. Gli stessi hanno anche avuto diritto a due tessere MOOKS Card che con sconto del 10% sui libri per tutti gli acquisti da MOOKS, alla tariffa agevolata sui corsi de Lalineascritta e allo sconto del 10% sui corsi della scuola di Musica “Acadèmie d’Art et Musique”. Ricordiamo a tutti gli atleti che hanno prenotato dei costumoni, che sarà possibile effettuare il ritiro presso il negozio dello Jaked Store di Napoli sito in Via Luca Giordano.

Grazie anche al marchio Sangrilà Bomboniere che per l’occasione ha omaggiato tutti i presenti di un gadget personalizzato dell’evento.

Clicca qui per il report completo a cura di Swim4life Magazine;

Clicca qui per i risultati del 1° Trofeo Fritz Dennerlein;

Clicca qui per i risultati Under 20 del 1° Trofeo Fritz Dennerlein;

Stay Tuned!

Metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!
Master Fritz– All rights reserved

I commenti sono chiusi